10 utili consigli per i bloggers

18Dic08

blogger

Negli ultimi tempi il rapporto tra giornalismo e blogosfera si è caratterizzato più che altro per le incomprensioni e le accuse reciproche. Da una parte i blogger, forti del proprio successo virtuale, arroccati in difesa della propria autonomia e della propria indipendenza. Dall’altra, giornalisti e professionisti della comunicazione che, incespicando a volte in accuse e critiche eccessive nei confronti del web, sbandieravano la propria professionalità in virtù di un riconoscimento “cartaceo”, palpabile.

Al di la delle posizioni, in ogni gioco che contrappone due o più pretendenti, c’è la possibilità che le parti possano aumentare le proprie competenze nel confronto con l’altro. In questo clima s’inserisce un post di Anita Bruzzese, che attraverso il blog di Chris Brogan, suggerisce ai blogger 10 utili consigli di scrittura.

Che tu sia un giornalista o un blogger è necessario seguire alcune priorità imprescindibili, al di la dell’argomento che tu voglia trattare.
La ricerca delle fonti, l’accuratezza nella scrittura, l’utilizzo delle citazioni, la necessità di scendere per strada ed ascoltare la gente, la necessità di mantenere costante l’attenzione del lettore, la coerenza, l’incisività, la precisione, la revisione/correzione del testo, la consapevolezza che si sta creando una storia indipendentemente da quello che si sta scrivendo.

Io ci provo ma non è detto che ci riesca.

Foto | Flickr

Reblog this post [with Zemanta]


2 Responses to “10 utili consigli per i bloggers”

  1. Ne ho sentite di tutti i colori da parte dei giornalisti contro i blog, sembra che abbiano paura di questo fenomeno in crescita. Paradossalmente si perdono nelle crociate contro i blog ma non cercano di adattare la propria professione alle nuove esigenze e, sempre per paradosso, trascorrono il tempo a criticare ma poi si servono della rete per i loro articoli e noi al telegiornale ci sorbiamo ogni giorno pezzi che fanno riferimento a you tube, facebook o blog.
    Si dovrebbe comprendere che la concorrenza migliora il mercato e invece fanno cartello.
    Come fare per far loro capire che non vogliamo rubare loro la scena?

  2. probabilmente saranno obbligati a comprenderlo da soli. E prima o poi si sapranno adattare. L’alternativa è quella di essere tagliati fuori dalla “conversazione”



%d blogger cliccano Mi Piace per questo: