Sesso elettrico, un chip stimola il piacere sessuale

23Dic08

sesso

Alcuni scienziati stanno sviluppando un chip elettronico che stimola i centri del piacere sessuale nel cervello. Un dispositivo che impiantato nel cervello possa risvegliare la virilità e il desiderio sessuale. Pensavo, meglio dire speravo, si trattasse semplicemente dell’ennesima bufala della rete, un divertente scherzo pre-natalizio. Invece nulla di fatto, la notizia è vera, documentata e preoccupante.

La tecnologia che si sta sviluppando è già utilizzata in America nel trattamento del morbo di Parkinson. Ma sembra che si possa adattare il sistema anche per la stimolazione del piacere sessuale. La ricerca, ufficialmente, si rivolge a chi soffre di problemi sessuali invasivi, speriamo. Ma come è successo per il viagra, non è detto che si possa realizzare una diffusione anche tra individui che non ne abbiano bisogno. Il Professor Tipu Aziz, collaboratore di Morten Kringelbach dell’università di Oxford, fa sapere che ci vorranno almeno dieci anni prima che il chip possa essere impiantato nel cervello e possa funzionare.

A quanto sembra alcuni anni fa uno scienziato ha installato in una donna con una scarsa grinta sessuale un dispositivo del genere trasformandola in una vera e propria bomba sexy. La donna, disorientata dal suo improvviso cambiamento, ha deciso di rimuovere il dispositivo e ritornare alla sua naturale “accidia”.

Se, come è probabile, la macchina stimola sesso verrà realizzata potremo fare a meno dell’immaginazione. E senza alcuno sforzo rimbalzeremo come schegge impazzite tra un sogno metallico ed un pezzo di carne da consumare in fretta. Prima che qualcuno spinga il pulsante OFF.

Foto | Flickr



%d blogger cliccano Mi Piace per questo: