Facebook, spallata alla concorrenza

05Mar09

Novità in casa Zuckerberg. Facebook cambia volto presentando alcune migliorie tecniche che ne rivoluzionano in parte le caratteristiche funzionali. A dir la verità nulla di innovativo ma più che altro l’adozione di alcune peculiarità della concorrenza. Un modo per fagocitare il mercato e fornire un servizio completo che sminuisca la scarna praticità dei competitors, Twitter e Friendfeed su tutti.

Nessuna distinzione tra pagine e profilo. Una scelta che apre ad un uso diffuso e più “commerciale” dei fan. Il proprietario di una pagina potrà comunicare tramite il “News Feed” con i fan iscritti direttamente attraverso l’aggiornamento dello status. Ma non è una cosa che già fa egregiamente Twitter?

Cade il limite massimo dei 5000 amici. Potremo avere il mondo come Amico. Una soluzione che aumenta le potenzialità comunicative per le aziende.

Cambia il design della pagina principale. Maggior risalto al Live Stream, ovvero la possibilità di filtrare gli aggiornamenti in tempo reale in base ad amici o conoscenti e condividere gli interessi direttamente in Home page. Date un’occhiata a Friendfeed.

Il mercato dei social network è in una fase di assestamento. A quanto pare le scelte di FB si muovono in una direzione che escluda ogni minima carenza tecnica nei confronti dei competitors per offrire un servizio completo che soddisfi un po’ tutti, dalle persone alle aziende che ci dovrebbero investire.

La parola d’ordine è quella di occupare ogni possibile spazio d’azione. In attesa di alternative non proprietarie, cosa ne pensate?



%d blogger cliccano Mi Piace per questo: