Archive for the ‘Giornalismo e Web’ Category

Il giornalismo, come l’abbiamo conosciuto, è morto. L’assunto di base delle discussioni che hanno animato la scena in questi ultimi giorni ruotano attorno a questa certezza. Una consapevolezza, più o meno accettata da tutti, che dovrebbe stimolare la ricerca e la sperimentazione più che alimentare piagnistei o nostalgie inutili. A scatenare il dibattito le posizioni […]


Il giornalismo non sta attraversando un bel periodo. Una crisi finanziaria che forse rappresenta solo l’ultimo atto di una crisi d’identità ancor più preoccupante. Ognuno deve fare, prima o poi, i conti con se stesso, la propria natura ed il proprio tempo. Il giornalismo ha rinunciato al compromesso, arroccandosi in una posizione di protezionismo, un […]


Si apre questa settimana il processo tra GateHouse Media Inc. e The New York Times Co., uno scontro che segnarà un importante precedente per il settore dei new media. Al centro dell’attenzione ci sarà la legittimità o meno dell’uso dei link. Nelle scorse settimane GateHouse aveva accusato il Boston Globe per violazione del diritto d’autore. […]


Sembrerebbe di no, almeno a quanto afferma il CEO Google Eric Schmidt. Per molti internet, nello specifico Google, avrebbe determinato la fine del mercato dell’informazione.  In realtà la gente ama le storie, la notizia, ne discute, ne parla, le utilizza per adottare una posizione. Appare improbabile che Google possa aiutare l’informazione. Innanzitutto, come spiega Massimo […]


Il giornalismo sta vivendo un periodo di transizione. Ogni periodo di crisi richiede scelte audaci che producano trasformazioni radicali. Il mercato dell’informazione è in caduta libera. La crisi della carta stampata è l’atto conclusivo di un percorso in cui i giornali si sono progressivamente allontanati dalla gente. Sciatteria e cerchiobottismo, secondo Massimo Russo, avrebbero provocato […]